Un medico mancato

Ultimamente ho preso la fissa per Grey’s anatomy. Ovviamente guardo le repliche delle serie precedenti, perché non ho l’abbonamento a Sky. In genere guardo pochissimo la tv. Quando sono a casa preferisco leggere.
A parte le vicende sentimentali dei protagonisti, di cui a dir la verità mi interessa molto poco, vengo rapita proprio dai casi clinici. Mi sto appassionando soprattutto agli interventi a cuore aperto. Forse perché adesso non mi fanno più paura. Adesso mi sento galvanizzata come chi, correndo disperatamente, ha oltrepassato un burrone senza cadere nel vuoto. Non era così 6 anni fa. Quando sul tavolo operatorio doveva andarci mio padre, quando a dover essere attaccato alla macchina cuore-polmoni in circolazione extracorporea era lui. Quando abbiamo saputo che doveva sottoporsi ad un intervento di sostituzione valvolare, mi sono sentita paralizzata dalla paura. Ma per non sprofondare nell’immobilità, mi sono messa a fare ricerche sulla malattia e sulle modalità d’intervento. Ho voluto studiare come si sarebbe svolta l’operazione, passo dopo passo. Come se questo potesse garantirne il successo, come se dipendesse da me. Ogni tanto mi prende il delirio di onnipotenza. Menomale che so che non ho il potere di fare bianco o nero nemmeno un capello (certo,in commercio ci sono tinture fantastiche!) e credo che la vita sia nelle mani di Dio (ho fede, non sono fatalista).
Da bambina avevo pensato addirittura di fare il medico “da grande”. Avrò avuto più o meno 10 anni. Avevo le idee chiare: mi sarei dedicata alla ricerca e avrei scoperto il vaccino contro l’AIDS. Ambiziosa.
Poi crescendo i miei interessi sono completamente cambiati e tutto sommato non me ne pento. Sono un medico mancato, un uomo mancato (secondo alcuni) e..diciamo che ho centrato poche cose.
Dopo varie esperienze lavorative, che mi hanno lasciata più o meno delusa, finalmente sento di aver trovato la mia strada, anche se sono ancora ai primissimi passi col girello. E non mi importa dei sacrifici o di non avere uno stipendio “certo” a fine mese. Finalmente mi sento viva e va bene così.

Annunci

7 thoughts on “Un medico mancato

  1. A me piace il seriato HOUSE! ahuahuuhau
    è belissimo.. e c’è anche interventi A CUORE APERTO!

    Con 10 anni virrei essere quello che prende le imundizie nelle vie… ci credi?! ahuuaha

    E anchio credo che la vita sia nelle mani di Dio (anch’io ho fede!)

    Sentire vivo! Wow… l’inizio di una grande giornata!!!

    Abbraccio!

    • Ahahaha, volevi fare lo spazzino? O operatore ecologico, come si preferisce dire adesso. Io ho pensato di fare anche il meccanico, l’ingegnere..un sacco di cose :)..ah, dimenticavo il pilota di formula 1 (prima che morisse Senna) e anche il lottatore di Sumo (per il peso mi sto attrezzando!)

  2. Grazie Luca!Il fatto che tu sia fiero di me mi riempie di gioia, davvero.Ora devo stare attenta a non cadere per strada e ribaltare il girello 🙂
    Spero di riuscire a venire prestissimo.Bacioni.

  3. hello!,I like your writing very a lot! proportion we keep in touch more approximately your article on AOL? I require a specialist on this area to unravel my problem. May be that’s you! Looking forward to look you. fcegdbedcbcd

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...